Amarone della Valpolicella Classico d.o.c.g.

50.00 IVA inclusa
Il cuore pulsante della nostra tradizione, Amarone “Campo di Villa” è il nostro cru distintivo, originato dalla maestosa vigna situata tra le marne dell’antica contrada di Villa. Questo vigneto antico domina la Valle di Negrar, fungendo da scrigno di valori ed affetti che rappresentano l’eccellenza della nostra storia familiare. Qui si fonde l’ideale storico risorgimentale del fondatore Giovan Battista Quintarelli con la giovane passione innovativa di suo pronipote Francesco, incarnando una contemporaneità che si coniuga armoniosamente con la storia e la tradizione di queste mura secolari. “Campo di Villa” è la testimonianza della Valpolicella storica che oltrepassa i suoi confini.
  • Vendita minima 2 bottiglie.
  • In Italia (isole escluse) la consegna è gratuita per spedizioni sopra ai 150€.
Temperatura di servizio

18 – 20° C.

Gradazione alcolica

15,5%

Scheda tecnica

Zona di produzione: Valle di Negrar, Valpolicella classica.

Uvaggio: 2.5 kg di uva appassita fino a metà gennaio (Corvina gentile, Corvina grossa, Rondinella, Molinara).

Vendemmia: A mano, nella seconda metà di settembre, con posizionamento delle uve in cassetta. Le uve vengono sottoposte ad appassimento fino alla metà circa del mese di Gennaio.

Pigiatura: Nel mese di Gennaio le uve vengono tolte dalle cassette di appassimento, cerniti i grappoli e quindi soggette ad una pigiatura soffice.

Fermentazione: Vinificazione in acciaio a temperatura controllata e contatto con le bucce per circa 40 giorni con follature a mano.

Affinamento: Fermentazione in acciaio, 1 anno di riposo sulle fecce fini, almeno 60 mesi di riposo in botti grandi di Rovere di Slavonia, seguito da circa 14/18 mesi di riposo in bottiglia prima della vendita.

Caratteristiche organolettiche

Il suo colore rosso granato ha riflessi intensi. Una bella consistenza e una parziale impenetrabilità. Al naso è decisamente complesso con una bella verticalità dei profumi. Esprime tutta l’eleganza di un territorio calcareo e marnoso, fine e franco. Fruttato con una piacevole sensazione di ciliegia mora affogata nel cioccolato. Un boero che emana ricche sensazioni di cacao e di frutti neri di bosco. Dolcemente balsamico con delle nuance di tabacco gentile e miele di castagno. Al palato ha una bella freschezza e una netta sapidità. Si apre con gentilezza e propone un tannino rotondo avvolgente ed accattivante. Liquirizia e pepe nero con delicate sensazioni di chiodi di garofano e cannella. Finale decisamente ammandorlato di lunga persistenza.

Abbinamento

Questo Amarone, un vero signore in cilindro e frac, esprime un’eleganza complessiva e una complessità notevole. Perfetto con salumi speziati e lungamente stagionati come il Violino di Chiavenna, prosciutto di maiale nero della Sila o grigio del Casentino toscano. Si abbina magnificamente a carni lavorate, brasati di Chianina IGP, selvaggina e filetto di Vitellone Bianco dell’Appennino centrale. Ideale con formaggi italiani lungamente affinati come Castelmagno DOP, Bitto DOP, Bagoss, Vezzena Vecchio, Monte Veronese Stravecchio di Malga Presidio Slow Food, Caciocavallo podolico, Ragusano DOP. Sperimentate la piacevolezza di abbinarlo a un tocco di cioccolato fondente almeno all’80% monorigine sudamericano. Alla fine del pasto, godetevi la sua armonia accanto a un rotondo Toro Cohiba cubano.


Scheda tecnica